News

Quest' anno...


Archivio

 

Prodotti

Impianti solare termico
Impianti fotovoltaici
Sistemi per il risparmio energetico
   
News

30-4-2010
Fotovoltaico e Nuovo Modello Energetico

Carlo Petrini, patron di Slow Food Italia, con un articolo su Repubblica del 17 aprile 2010 ragiona sulla necessità di investire in un modello energetico nuovo e di ampio respiro, capace di valorizzare in modo compiuto tutte le potenzialità del fotovoltaico, evitando gli eccessi di nuova “corsa all’oro” innescati dalla sua alta redditività. -- IL FOTOVOLTAICO è ormai una delle tecnologie portanti del nuovo modello energetico che si sta affacciando grazie alla terza rivoluzione industriale, la "rivoluzione verde". Purtroppo però siamo ancora troppo legati ad una visione che risente della vecchia logica centralistica delle energie fossili, secondo cui bisogna "concentrare" in poche centrali la produzione, quando invece le fonti di energia rinnovabile (sole, vento, acqua, biomassa) sono per loro natura distribuite e non concentrate come uranio, gas, carbone o petrolio. Questa idea che le energie rinnovabili vadano raccolte in "grandi centrali" anziché in milioni di piccole installazioni distribuite, è l' ibrido per cui le energie del futuro andrebbero prodotte secondo le logiche del passato. Da qui la semplice considerazione che il modo più efficiente e sostenibile di inserire il fotovoltaico nel mix energetico è quello di privilegiare l' autoconsumo e la produzione più distribuita possibile. In ambito urbano e industriale questo si traduce in politiche mirate a portare il fotovoltaico sui tetti. In ambito agricolo, i pannelli possono venire montati in maniera perfettamente integrata e sostenibile su piloni abbastanza alti da permettere la coltivazione dei prodotti nella terra sottostante o con le tecnologie oggi disponibili, come il fotovoltaico su serra. Un modello distributivo di questo tipo, oltre a permettere un' integrazione nel tessuto urbano, industriale e rurale, garantisce anche un altro enorme vantaggio: la redistribuzione della ricchezza prodotta dall' energia. Si darà lavoro a migliaia di piccole e medie aziende installatrici e se ne creeranno di nuove; ma anche il cittadino, il piccolo imprenditore e chiunque disponga di una superficie adatta, potranno godere del reddito supplementare ventennale garantito dall' incentivo statale. La sfida futura per i governi sarà quella di promuovere un modello distribuito: le regioni che per prime lo implementeranno permetteranno a tutti, e non solo ai grandi gruppi finanziari e alle banche, una reale uscita dalla crisi e una crescita duratura e legata alle risorse del territorio, a sistemi di economia locale. -- Tratto da “Via dalle campagne, i pannelli solari stanno meglio in città”, di Carlo Petrini, Repubblica, 17 aprile 2010

Torna all'elenco news 2010.

 





HOME - AZIENDA - PRODOTTI - AREA TECNICA - CONTATTI - PREVENTIVI - REFERENZE - DOVE SIAMO - FAQ - LOGIN
  • logo linkedin EsaEnergie fotovoltaico solore termico pordenone
  • logo blog EsaEnergie fotovoltaico solore termico pordenone
  • logo twitter EsaEnergie fotovoltaico solore termico pordenone
  • logo Google Plus EsaEnergie fotovoltaico solore termico pordenone
  • logo Facebook EsaEnergie fotovoltaico solore termico pordenone
  • logo Pinterest EsaEnergie fotovoltaico solore termico pordenone


ESAENERGIE Srl - Zona ind. Paradiso - Via Roveredo, 1/A - 33170 - Pordenone (PN) - tel. +39 (0)434 247103 fax +39 (0)434 248509 - e-mail info@esaenergie.com
Reg. Impr. PN / C.F. e Partita IVA: 01611250935 - Capitale Sociale Versato: € 31.100,00 | Progettazione e SEO : W3design | Riproduzione Vietata